Crescere con Real Time e X Factor crea una distanza enorme con chi è cresciuto con cultura e qualità artistica

Niente contro l’idiozia, l’importante è saperlo ed esserne coscienti, e magari prenderla con ironia. Ma sapere che si è idioti, questo sì. Gente che segue programma aberranti su Real Time basati su format britannici e americani che impongono gli antivalori e danneggiano le menti umani per costruire una collettività lobotomizzata incapace di scegliere e vivere con le cose davvero valevoli nella vita ma piuttosto DIPENDENTI DALL’INUTILE, è idiota.

Basta saperlo, tutto qua. Se vi piace nessuno certo ve lo può impedire, anche se se fossi un genitore penserei ad educare i miei figli, facendo ascoltare la vera musica piuttosto che Mtv, e imparare a godersi il silenzio fuori da un cellulare ed essere felici con sé stessi e un’amicizia vera piuttosto che pensare che la vita sia legata al “matrimonio perfetto”, la “casa perfetta”, e altre menate varie, fino a programmi sulla fedeltà o sugli incontri di pseudo amore.

Realtà costruite cui la gente pensa di far parte. E ripeto, se ormai vi piace questa roba, come vi piace mtv e rds, non ci potete fare niente, è difficile cambiare e riuscire ad apprezzare la filmografia come la vera musica. Vi siete ABITUATI. Ed è proprio l’abitudine a creare i danni sociali più grandi. Pensare che la realtà sia una, e radicarsi all’idea di essa, senza coglierne una strada alternativa. Ormai sono tutti convinti che la musica sia quella di X Factor e altri reality show e che la realtà delle cose sia data da questi canali aberranti.

Alla fine personalmente mi sono salvato, e ne sono contento, e dovrei ringraziare quelle circostanze che mi hanno permesso di crescere con Stanley Kubrick e i Led Zeppelin, piuttosto che con le porcate imposte di oggi che hanno ormai ESCLUSO la qualità, e rendono la massa INCAPACE di riconoscerla, nascosti ormai dietro quel “de gustibus” che sa più di giustificazione facile che di obiettiva analisi del prodotto artistico. De gustibus… e così dietro al relativismo di nasconde il nulla, il nichilismo più assoluto.

Come cantava Battiato: “più diventa inutile, più credi che sia vero”.

1918523_1353232083556_3464319_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...