Diario da “Fiesta!” anno 2016… prima puntata

In perfetto stile “La Vita è il Viaggio”, sarò per tutta l’estate romana a raccontarvi una nuova esperienza di vita e… di viaggio.

Cosa non è il viaggio se non lo slancio che la nostra vita ci dà ogni giorno di conoscere e conoscerci, maturare le nostre passioni, e andare oltre ogni stereotipo?

Sempre di più le persone sembrano riuscirci, uscendo dal covo della quotidianità e riuscendo a vivere di sensazioni alte, quelle che dà la musica e l’incontro tra le persone. Musica come fine, perché ci piace tanto e ci muoviamo per sentirla, ma anche e soprattutto come mezzo, collante per gli incontri tra esseri umani, oltre che aggiunta di emozioni per chi già si conosce.

Fiesta! è un Festival di grandissima tradizione a Roma, iniziata negli anni d’oro di una “Roma Capitale” che sembrava potersi imporre a livello europeo come centro culturale, di attività e di incontri multiculturali. “Fiesta!” a Capannelle ha costituito una fetta enorme di storia romana, e da 5 anni a questa parte continua a fare la storia all’Eur, in Via delle Tre Fontane 24, laddove oggi l’asse “Gay Village – Fiesta!” rappresenta il centro del divertimento di una città pluriabitata e vissuta.

Ieri 1 giugno c’è stata l’inaugurazione del Festival di musica latinoamericana, dove verranno ospitati per 3 mesi vari generi della musica proveniente da quella parte del mondo, con al centro chiaramente i vari stili di ballo come salsa, bachata e merengue.

L’area è divisa tendenzialmente in due parti, una con palco – arena, dove la pedana si presta al ballo di coppia e alla musica dal vivo, e una più adatta alla musica sul piatto, con i dj alternarsi nella scaletta di musica prettamente reggaeton – commerciale – salsa.

Brani stra ballati e ascoltati ovunque, dalle radio alle serate in giro per il mondo, fino alle sale del fitness.

E’ stato presentato lo staff che curerà l’animazione dell’area, facendo ballare la gente in gruppo, e non lesinando chiaramente energia e coreografie. Il Direttore Artistico Mansur Naziri, come sempre attento alle più nuove tendenze del panorama musicale latino, non farà inoltre mancare al pubblico di Fiesta anche alcuni tra i gruppi e gli artisti più nuovi e in voga in questo momento. Radio Mambo (106.9), con una collaborazione ormai consolidata nel tempo, sarà anche quest’anno Media Partner della manifestazione.

I concerti di musica Urban sono realizzati in collaborazione con Follia Latina che porterà inoltre ogni martedì a Fiesta il loro Follia Latina Party ormai conosciuto in tutta Roma.
Ogni venerdì il pubblico potrà assistere al concerto della band resident di Fiesta, i Chirimia, formazione storica nel panorama della musica latina, attiva in Italia da più di venti anni, guidata dal cantante e ballerino Alvaro Hugo Atehortua Martinez. Un nuovo corpo di ballo con 12 ballerini di differenti etnie completa il quadro dell’intrattenimento “made in Fiesta”.

Domani 3 giugno ci sarà il primo concerto, con Secreto El Famoso Biberon, musicista dominicano che nel 2014 ha lanciato una hit virale quale “Amanecì contento”, e oggi vede una folta schiera di fans e adepti alla sua musica tra elettronica e musica più tradizionale. Certamente non è un classico artista che propone il sound tradizionale dei Caraibi, ma anzi propone un qualcosa di più spinto, direi diabolico, visto il divertimento che egli prova nel cantare spesso con voce spiritata. Ascoltate “Amor Nadie se quiere” per credere.

La seconda puntata di “Diario di Fiesta” sarà il 4 giugno, cioè all’indomani della grande serata di Secreto el Famoso Biberon, quando potremo davvero sospirare: “Amanecì contento, uh uh!”

Segue comunicato stampa con le info del concerto di domani Venerdì 3 giugno.

Federico Armeni

 

IMG_8640 IMG_8644

 

Fiesta!

SECRETO

EL FAMOSO BIBERON

Venerdì 3 giugno ore 23.00, 20 euro

Odalis Perez, conosciuto con il nome d’arte di Secreto El Famoso

Biberon, è un cantante di musica urbana nato nella Repubblica Dominicana.

Classe 1987, Secreto el Famoso Biberon ha attraversato vari generi come il

rap, l’hip hop, il reggaeton, il dembow, il mambo, il merengue e la musica

elettronica. La sua carriera musicale inizia con il grande successo Toy killao,

che ha battuto diversi record di download sui siti della Repubblica

Dominicana. Seguono poi Toy sonando, Pa que te de, Me tienen para, Ponte

el chaleco, che lo hanno portato ad essere nominato come artista rivelazione

dell’anno nei premi Casandra nel 2011. Diversi tour negli Stati Uniti e in

Europa, lo hanno portato ad essere considerato uno degli artisti urban di

maggior successo della Repubblica Dominicana.

 

 

Informazioni per il pubblico:

Fiesta 2016 – Festival Internazionale di Musica e Cultura Latino Americana a Roma

Parco Rosati, Via delle Tre Fontane, 24 – Roma

Inizio concerti: ore 23.00

Ingresso: 20 euro con consumazione

Info e prenotazioni: 06.96035234

Info concerti: 393.1274373

Website: http://www.fiesta.it

XXII Festival Internazionale di Musica e Cultura Latino Americana a Roma

 

vhqfz8rl

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...